L'Autodromo di Monza apre le porte ai ciclisti: si potrà girare gratis lunedì e martedì

I ciclisti potranno girare lunedì e martedì dalle 18.30 alle 20

Ciclisti in autodromo a Monza (immagine repertorio)

Tutti in pista, ma senza motori. Un modo diverso di vivere il “tempio della velocità”, ma non meno affascinante. 

Dal 1° aprile Fino al 27 giugno 2019 l’Autodromo di Monza riapre gratuitamente le porte a biciclette, skates, rollerblades. 

Dopo il successo dell’iniziativa degli anni passati, la pista monzese torna infatti a disposizione del pubblico, che potrà accedervi gratuitamente. I lunedì e il martedì, dalle 18.30 alle 20, gli appassionati potranno fare un giro in bici nel circuito, per provare il brivido di correre tra le curve dell’Autodromo. 

"Non ci sarà più la divisione tra ciclisti tesserati e non tesserati — spiegano gli organizzatori —. La pista avrà apertura generalizzata a tutto il pubblico. Nessun servizio di presidio o sorveglianza sarà predisposto nel corso dell’attività ciclistica in pista, essendo un’attività in autogestione. In caso di emergenza, potrà essere contattato il numero 039 – 2482.230 (Portineria Vedano fino alle 20.30)".

Dove possono parcheggiare i ciclisti  

Ai ciclisti è consentito parcheggiare le proprie vetture solo nel parcheggio P1 e P2 evidenziati in blu nella cartina presente in questa pagina. Non è, in alcun caso, concesso il parcheggio nell'area vecchie rimesse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in Lombardia

  • Monza, ecco la protesta dei ristoratori: rallentato il traffico sulla Valassina

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • Tragedia alle porte della Brianza, uomo muore schiacciato da trattore nei campi

  • Prolungamento metro, riapre il cantiere (infinito) per portare la M1 a Monza Bettola

  • Travolge coppia e uccide uomo guidando Bmw senza patente: il "pirata" è di Seveso

Torna su
MonzaToday è in caricamento