Ecco perché non dovresti incartare i panini con l’alluminio

Incartare i panini con l'alluminio, o utilizzarlo per cuocere al cartoccio, può essere pericolo. Il Ministero della Salute spiega perché.

Designed by topntp26 / Freepik

Incartare i panini con l’alluminio o cucinare al cartoccio può essere pericoloso: dopo l’approfondimento della questione da parte di Striscia la Notizia, il Ministero della Salute ha confermato il rischio di “migrazione” di particelle d’alluminio nei cibi acidi conservati in frigorifero, come il pomodoro o i limoni.

A seguito di alcune analisi effettuate dal Dipartimento di Chimica dell’Università di Milano, anche la cucina al cartoccio, seppur indicata sulle confezioni dell’alluminio, ha rivelato una migrazione di particelle all’interno di carne e pesce durante la cottura. Tanto che, a causa della tossicità dell’alluminio, l’Efsa ha stabilito precisi limiti di esposizione per peso corporeo: una persona di 60 kg non dovrebbe assumere più di 60 milligrammi di particelle di alluminio alluminio alla settimana, soglia potenzialmente raggiungibile in quanto esistono altre fonti di alluminio, come ad esempio l’acqua. 

Queste le parole del Ministro Sileri a riguardo: “Serve l’aiuto di tutti perchè un utilizzo sbagliato può nuocere alla salute. Inoltre, il Ministero ha scritto alla Commissione Europea per portare questa problematica nelle riunioni sulla sicurezza alimentare”.

Le alternative all’alluminio, prodotto che rappresenta anche una fonte di inquinamento ambientale, del resto non mancano. Un contenitore di vetro, oppure un panno trattato con cera d’api, rappresentano due soluzioni più sicure ed ecologiche. Per quanto riguarda il trasporto dei cibi per la pausa pranzo o per una gita fuori porta, si consiglia di utilizzare la pellicola compostabile, o un semplice tovagliolo di stoffa. La cottura dei cibi solitamente effettuata in vaschette e teglie d’alluminio o al cartoccio vede invece come alternativa più sicura la pirofila in ceramica. Così, in attesa di ulteriori approfondimenti, si preserva la salute senza rinunciare al gusto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento