Monza Reale

Monza Reale

Cena in bianco a Monza: consigli per creare una meravigliosa tavola

La parola d'ordine è: tutto bianco. Dalla tovaglia alle sedie, passando per portapane, segnaposti e candele, tutto deve essere rigorosamente bianco. Ecco come creare una tavola indimenticabile e affascinante

L'evento a Torino dello scorso anno - Foto Paolo Faretra

Mancano pochi giorni e fervono i preparativi per la cena in bianco del 19 settembre.

Ricordatevi che il must della serata è il colore bianco: bianco, bianchissimo, che più bianco non si può. Total white quindi per vestiti e tavola.

Monza Reale oggi vi darà qualche suggerimento su come apparecchiare la tavola, sicuramente la parte più impegnativa. Vengono richiesti tovaglia in tessuto, stoviglie, bicchieri e brocche di vetro, assolutamente niente carta e niente plastica. Tutto rigorosamente color bianco.

Avete problemi per la tovaglia bianca? Provate ad aprire vecchi cassettoni della mamma o della nonna, sicuramente qualche tovaglia candida salterà fuori, oppure all’Ikea per la gioia dei mariti (ma si possono fare acquisti anche on line), da Zara Home o fate un giro al mercato di Monza al giovedì e sabato mattina…male che vada recuperate un bel lenzuolo bianco al quale potete fare dei fiocchi.

Per i piatti, rigorosamente bianchi e non di carta o plastica, potete sempre cercare fra i vecchi servizi di famiglia e decidere la disposizione che più vi aggrada. Quello che importa sarà invece sbizzarrirsi nei dettagli, che faranno parlare di voi, della vostra personalità e del vostro modo di concepire lo stare a tavola.

Ci sono diverse idee molto carine ed economiche, come per esempio prendere dei vasetti vuoti e metterci dentro un tea light per creare subito atmosfera, oppure dipingere di bianco dei barattoli di latta che possono poi trasformarsi in porta candele oppure in contenitori di fiori. Fate galoppare la vostra fantasia e sicuramente qualche idea originale vi verrà in mente.

Su ogni tavola elegante che si rispetti non potranno mancare dei fiori, ovviamente bianchi. Recatevi dal vostro fiorista di fiducia per ordinarli oppure potete anche raccoglierli, se ne avete la possiblità, ma se non volete spendere molto anche nei vari supermercati potete trovare mazzi di margherite bianche a poco prezzo.

Un altro tocco chic alla vostra tavola potrebbe essere dato da un candelabro, magari adornato con fiori o fiocchi di raso bianco. Ovviamente ci si aspetterà anche un tripudio di candele, di tutte le dimensioni e forme. Con le candele non si sbaglia mai, si crea subito un’atmosfera magica.

Perché poi non recuperare cestini bianchi ( o da dipingere) di varie dimensioni, che possono trasformarsi in portapane o portafiori? Altra idea molto carina è la creazione di segnaposti con fiori o cartoncini bianchi oppure l’utilizzo di lanterne di vari tipi.

Anche le sedie dovrebbero essere bianche, nel caso così non fosse si possono utilizzare dei teli o lenzuoli vecchi per coprirle, facendo dei fiocchi nella parte alta. Anche il tulle bianco può essere una valida alternativa. Oppure recuperate degli sgabelli sui quali appoggerete dei cuscini bianchi.

CONTINUA A LEGGERE SUL BLOG “MONZA REALE”
 

Monza Reale

Per far diventare Monza una città più viva. Una città da amare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
MonzaToday è in caricamento