Monza Reale

Monza Reale

Arengario: il protagonista della cena in bianco a Monza

L’Arengario di Monza è la location scelta per la cena in bianco sabato 2 luglio: passeremo una serata magica in compagnia sotto le stelle nel vero cuore della città. Da sempre edificio di riferimento per i monzesi, amato, ammirato e fotografato, ha un significato importante per la nostra città.

L’Arengario è l’antico Palazzo Comunale di Monza e risale al XIII secolo. Si può osservare sopra la porta d’ingresso una lapide per commemorarne la costruzione, con scritto: “MCCLXXXXIII de mense iuni … in regimine nobilis et potentis militis domini Petri Vicecomitis potestatis burgi de Modoetia factum fuit hoc opus”. (Questa opera fu fatta il mese di giugno 1293, sotto il regime del nobile e potente milite Pietro Visconti, podestà del borgo di Monza).

L’antico palazzo comunale è chiamato Arengario dal latino arengarius, derivato dal germanico hari-hring, “luogo per assemblee” e sorge in posizione vicina al Duomo, a significare anche visivamente la contrapposizione di poteri, religioso e civile, che anche a Monza contraddistinse il periodo comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CONTINUA A LEGGERE SUL BLOG MONZAREALE

Monza Reale

Per far diventare Monza una città più viva. Una città da amare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento