Sicurezza

Termiti del legno, tutti i consigli per eliminarle

Come riconoscere le termiti e come sconfiggerle in modo naturale, per salvare il legno di casa

La termite, piccolo insetto spesso confuso con la formica, è conosciuta come "il parassita più distruttivo del mondo". Il motivo? La sua passione per il legno, che divora e distrugge. Sebbene non sia un pericolo per l'uomo né per la salute, infatti, la termite è una vera e propria minaccia per i mobili. Ecco dunque come riconoscerla e come combatterla.

La specie più comune

Le termiti più comuni sono note con il nome di Reticulitermis lucifugus. Abituate a luoghi molto bui, prediligono legni sani e ben stagionati (riescono a divorare fino a 6 grammi al giorno di materiale, il che fa capire come travi, pavimenti e cornici vadano tutelati in ogni modo per scongiurare guai peggiori).

Come non confonerle con i tarli

Spesso la termite viene confusa con il tarlo. Mentre però i tarli scavano buchi di piccole dimensioni nel legno a partire dalla parte più esterna, le termiti scavano il legno dall’interno (tanto è vero che spesso si scopre la loro presenza quando ormai è troppo tardi). Anche il colore è diverso: le termiti somigliano alle formiche, ma sono più chiare e hanno la testa più piccola.

Come capire se ci sono delle termiti in casa

Per capire se ci sono termiti in casa, è necessario sistemare nelle intercapedini delle cantine o dei solai dei cartoncini imbevuti d’acqua. 

Questi insetti amano infatti anche la cellulosa e, in caso di presenza indesiderata, il cartoncino si riempirà di tanti animaletti. Per rendere loro la vita difficile, si dovrebbe evitare qualsiasi ristagno d’acqua e anche sigillare porte, finestre e crepe. Gli insetticidi chimici, al contrario, non sono una buona soluzione: sono inquinanti e tossici, e riescono ad eliminare solamente una parte degli insetti. Molto meglio affidarsi ai rimedi naturali.

Le soluzioni naturali per eliminare le termiti

Un buon rimedio completamente naturale consiste nel portare in casa un altro... animaletto! Si tratta del verme nematode, un parassita naturale che riesce a prevalere sulle termiti provocandone la morte in 48 ore. Per procurarsi questi vermi è sufficiente recarsi in un negozio specializzato in articoli di giardinaggio, avendo cura di conservarli in un luogo fresco oltre il quindicesimo giorno dall’acquisto.

Se anche il verme dovesse fallire ci si può affidare all’acido borico, insetticida e disinfettante. Il consiglio è quello di creare delle “esche” con questo acido e del latte condensato per attirare gli insetti, magari facendo intervenire anche il nematode per un risultato migliore. Per avere un’esca a portata di mano basta usare un recipiente di legno in cui versare acido e latte, mescolando il tutto con un cucchiaio (sempre di legno per evitare che un qualsiasi metallo si rovini). Utilizzando dei guanti in lattice, poi, basta formare delle piccole palline con il composto da inserire nei luoghi a rischio.

Prodotti online

Vermi nematodi

Palline legno

Legno di cedro

Set di protezione antitarme

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termiti del legno, tutti i consigli per eliminarle

MonzaToday è in caricamento