Co.de.bri.: a breve il trasferimento nel polo tecnologico della Brianza (ptb)

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Il Co.De.Bri, il Consorzio Desio-Brianza, inaugura il 2014 con molteplici iniziative e novità che coinvolgono entrambi i suoi ambiti di interesse: quello della Formazione Professionale e quello della cura alla persona.

Per quanto riguarda l'ambito Educativo e Scolastico, si terrà sabato 25 gennaio dalle 9.00 alle 12.30 un nuovo open day dedicato ai corsi professionali gestiti dal Co.De.Bri. Docenti ed educatori saranno disponibili per illustrare il percorso didattico e per rispondere alle domande degli studenti e dei genitori. Nel corso della mattinata saranno annunciate due importanti novità. La prima riguarda l'attivazione, a partire dall'anno formativo 2014-2015, di un corso per saldatori, che avrà un'importanza strategica dal momento che è l'unico nei 55 comuni della Brianza. Esso si aggiungerà a quelli dedicati alla meccanica e all'elettronica, ai quali, già da anni, si iscrivono studenti provenienti dall'intera provincia.

Inoltre, a seguito della recente sentenza del TAR Lombardia che ha confermato la correttezza degli atti Amministrativi emessi dal Comune di Desio circa il trasferimento del CoDeBri nell'immobile di proprietà comunale, in occasione dell'open day sarà annunciato il trasferimento dell'intero Co.De.Bri. all'interno del Polo Tecnologico Brianza. Lo spostamento, che avverrà in due distinte fasi, sarà completato entro agosto, quando la nuova sede, ampia e caratterizzata da spazi sicuri e divisi in modo razionale, sarà ad ogni effetto operativa.

Per quanto riguarda i servizi alla persona, invece, dal 7 gennaio il Co.De.Bri. ha assunto la gestione del centro diurno integrato di Desio, frequentato dalle 9 alle 17 da 24 anziani parzialmente autosufficienti. Subentrato all'ASL, il Consorzio Desio-Brianza gestisce il centro continuando ad avvalersi della stessa cooperativa che già in precedenza collaborava con la struttura, in modo da assicurare il minor disagio per le persone che usufruiscono del servizio.

Con l'inizio del 2014, inoltre, il Co.De.Bri. è subentrato alle ASL nella gestione del servizio di integrazione al lavoro di persone diversamente abili nei 13 comuni del Caratese compresi tra Lissone e Veduggio. In questo caso il Consorzio, con titolarità organizzativa, mantiene in comando 7 operatori ASL, già in precedenza in servizio.
Infine, il Co.De.Bri. ha ricevuto un importante riconoscimento dalla Fondazione Cariplo. Dopo aver infatti presentato, come ente capofila, un progetto dedicato alla promozione dell'affido sul territorio dell'ambito di Desio e Seregno, ha ottenuto 230.000,00 Euro per la realizzazione dello stesso.

Ha dichiarato il Presidente Mariano Piazzalunga: "Sono estremamente soddisfatto per la continua crescita che il Co.De.Bri. assume ogni giorno di più sul territorio, sia nell'ambito della Formazione Professionale che in quello dei servizi alla persona. Si tratta per tutti noi di grandi traguardi, che speriamo nel tempo di poter ulteriormente superare, grazie alla costanza e all'impegno."

"Sono felice nel vedere il Consorzio Desio-Brianza protagonista, sin dall'inizio dell'anno, di iniziative così numerose e dalla così alta rilevanza sociale" ha dichiarato il Direttore Dario Colombo. "Dal progetto affidi, all'integrazione delle persone diversamente abili nel mondo del lavoro, alla formazione dei giovani, cerchiamo sempre di venire incontro alle esigenze del territorio e di garantire risposte adeguate e di qualità".

Torna su
MonzaToday è in caricamento