Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Desio

All'ospedale di Desio al via la nuova era digitale: in sala operatoria la tecnologia 3D

Per la prima volta mercoledì il dottor Michele Coppola, Direttore dell'unità operativa complessa di Oculistica, ha utilizzato la nuova strumentazione durante un intervento

Ancora una volta la Brianza si distingue anche in campo sanitario e fa un passo avanti verso l’innovazione digitale negli ospedali. A Desio l’arrivo del 3D nelle sale operatorie segna una nuova era nella chirurgia oculistica.

Per la prima volta mercoledì il dottor Michele Coppola, Direttore dell’unità operativa complessa di Oculistica, alla presenza del Direttore generale della ASST di Monza, Matteo Stocco, ha utilizzato la nuova strumentazione durante un intervento di ricostruzione del bulbo in seguito ad un trauma, che ha provocato la lussazione in camera vitrea del cristallino eseguito su un paziente di 70 anni. Il sistema 3D offre al chirurgo oculista la possibilità di esplorare innovative strategie per la chirurgia vitreo-retinica. “Il 3D System – spiega Coppola - è un sistema di acquisizione delle immagini in 3D che viene applicato al microscopio operatorio. Nel nostro caso il microscopio è già dotato di un sistema di visione ‘campo grande’ e l’operatore, munito di occhiali polarizzanti, agisce osservando un monitor Full HD 4K di 55 pollici”.

Tra i vantaggi che la nuova strumentazione mette a disposizione c’è la possibilità di adottare le regolazioni proprie dei sistemi digitali, quali il potenziamento della luce, del contrasto, l’uso di filtri colorati per evidenziare alterazioni vitreo-retiniche o filtri ad azione protettiva dell’area maculare. Grazie alla tecnologia digitale del 3D è possibile anche ottenere elevati ingrandimenti che consentono di conseguenza una migliore visione dell’area da operare, permettendo anche agli assistenti, agli studenti o a quanti presenti in sala operatoria di seguire l’azione chirurgica esattamente come il primo operatore.

“La tecnologia legata alla passione dei professionisti dell’ospedale di Desio – dichiara il Direttore generale Matteo Stocco – fa sì che ogni giorno i nostri pazienti ricevano le cure migliori. La ASST di Monza non solo si mette in luce per le sue eccellenze ma per la continua ricerca di tecniche e strumentazioni innovative per essere sempre più all’avanguardia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'ospedale di Desio al via la nuova era digitale: in sala operatoria la tecnologia 3D

MonzaToday è in caricamento