Occupano uno scantinato e lo trasformano in una "fabbrica" di droga: arrestata una coppia

È successo a Paderno Dugnano, nei guai una coppia di cittadini albanesi

Immagine repertorio

Avevano “occupato” in modo abusivo il seminterrato di un condominio in via Armstrong a Paderno Dugnano trasformandolo in un nascondiglio per la droga. I due spacciatori – marito e moglie entrambi di 31 anni, albanesi – con ogni probabilità sfruttavano lo scantinato anche come laboratorio per confezionare dosi di stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A segnalare il viavai erano stati alcuni residenti. I carabinieri di Desio, dopo aver fatto un sopralluogo, hanno arrestato i due per detenzione e spaccio di stupefacenti. Da un nascondiglio, sono spintati 40 grammi di cocaina. Nello scantinato inoltre erano conservati 4.960 euro. Davvero tanti soldi per una coppia di disoccupati, almeno sulla carta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Coronavirus, un solo nuovo contagio a Monza: sindaco incontra i gestori dei locali

  • Giovani ragazze costrette a prostituirsi in un club privato a Varedo: sette arresti

  • I ponti tibetani della Lombardia dove portare i bambini

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

Torna su
MonzaToday è in caricamento