Drammatico schianto in autostrada A4, morto un 45enne brianzolo

L'uomo è finito contro un mezzo pesante e la Fiat Punto su cui viaggiava è rimasta incastrata nel semirimorchio dell'autoarticolato

Uno schianto violento e drammatico che non ha lasciato scampo a un uomo di 45 anni brianzolo. La Fiat Punto su cui viaggiava mercoledì mattina è finita contro un mezzo pesante lungo l'autostrada A4, fra San Stino e Portogruaro.

L'incidente mortale è avvenuto intorno alle 10.30, in direzione Trieste: la vettura è rimasta incastrata sotto il semirimorchio del mezzo pesante.

Imprigionato, tra le lamiere accartocciate del veicolo andato distrutto, c'era G. M., 45 anni, residente sul territorio di Monza e Brianza, rappresentante per conto di un'azienda. La vettura su cui viaggiava ha tamponato l'autoarticolato che procedeva davanti a lui. Il 45enne non si sarebbe accorto dei rallentamenti presenti lungo l'arteria a causa di un incidente avvenuto poco prima qualche chilometro più in là. Il conducente non sarebbe riuscito a frenare in tempo e la sua auto si è schiantata contro il camion. Nel pomeriggio di mercoledì i famigliari hanno raggiunto la sede della polstrada di San Donà, titolare dei rilievi.
 

L'autostrada mercoledì mattina è stata riaperta solo verso le 12.45, dopo che si erano registrati fino a 7 chilometri di coda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento