Abusivi in tre appartamenti a Limbiate, controlli in un condominio

In tre abitazioni di via Otto Marzo gli agenti della polizia locale insieme ai carabinieri hanno rintracciato 15 uomini inquilini senza alcuna comunicazione da parte dei proprietari

Immagine di repertorio

La polizia locale e i carabinieri sono intervenuti in un condominio del Quartiere Metropolitano di Limbiate, all'interno di un palazzo di via Otto Marzo, dove erano state segnalate occupazioni sospette all'interno di alcuni appartamenti. 

Dopo aver monitorato la situazione con diversi appostamenti, il personale del comando è intervenuto insieme ai carabinieri in tre diversi appartamenti che risultano di proprietà di tre cittadini limbiatesi originari di Pakistan e Bangladesh per verificare la regolarità abitativa.

Durante le perquisizioni sono state identificate 15 persone, tutti uomini tra i 20 e i 40 anni, originari di Bangladesh e Pakistan. Otto di queste  sono risultate in possesso di permesso di soggiorno e non residenti a Limbiate (ma a Varedo, Monza, Milano e Cesano Maderno), uno degli occupanti invece è stato invece segnalato alla Questura in quanto privo di permesso di soggiorno e con nota di rintraccio pendente.

Sono state elevate sanzioni a carico dei tre proprietari per mancata denuncia di ospitalità nella propria dimora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento