menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'aggressione all'alba - Foto repertorio

L'aggressione all'alba - Foto repertorio

"Sei l'amante di mia moglie" e lo accoltella: ma era l'uomo sbagliato

L’aggressore, un quarantenne poi arrestato dai carabinieri, ha ferito un uomo convinto che fosse l’amante della moglie. Ma non era così

Quando lo ha visto arrivare è entrato in azione, convinto che fosse proprio lui l’uomo da “punire”. Gli è andato incontro, lo ha accoltellato e gli ha distrutto l’auto a sprangate. Poi, quando ha capito di aver sbagliato persona, è scappato, cercando - inutilmente - di far perdere le proprie tracce. 

Un uomo di quarant’anni, brianzolo, è stato arrestato domenica dai carabinieri di Seregno dopo aver aggredito un uomo di quarantatré anni in via Prealpi a Giussano, nel parcheggio del Carrefour. 

La vittima, un dipendente del supermercato finito all’ospedale San Gerardo in codice giallo, è stata scambiata dall’aggressore per l’amante di sua moglie. L’arrestato, infatti, qualche giorno prima aveva scoperto l’esistenza di una relazione tra la sua compagna e un altro uomo. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il quarantenne ha inviato all’amante della donna un sms dal cellulare della moglie dandogli appuntamento proprio fuori dal Carrefour. 

Arrivato sul posto, poco prima delle 6 di domenica mattina, l’aggressore ha visto un uomo scendere da un'auto dello stesso colore di quella che aveva già identificato come la vettura dell'amante della moglie e lo ha aggredito, ferendolo con un coltello in varie parti del corpo. Poi, con una spranga gli ha distrutto la macchina.

Quando il malcapitato è riuscito a farsi spiegare il motivo dell'aggressione e soprattutto è riuscito a far capire all'uomo di non essere la persona che stava cercando, il quarantenne è scappato.

La sua fuga, però, è durata molto poco, perché è stato fermato quasi subito dai carabinieri ed è stato arrestato con l’accusa di lesioni personali aggravate e danneggiamento. La vittima, invece, è stata trasportata all'ospedale San Gerardo a cause delle ferite dovute alle coltellate. Le sue condizioni sono serie, ma non sarebbe in pericolo di vita. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento