rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Seregno

Lo zio lo accoltella in strada, 35enne finisce in ospedale (e non lo denuncia)

I carabinieri hanno ricostruito la dinamica dell'accoltellamento di questa mattina a Seregno

Risolto il caso del 35enne accoltellato oggi a Seregno. Ad aggredirlo con un'arma bianca sarebbe stato lo zio di 52 anni. 

All'origine della lite, come riferiscono i carabinieri della Compagnia di Seregno che hanno condotto le indagini, probabilmente futili motivi.

Erano circa le 12.30 quando nell'area di sosta di via Colzani 137, nei pressi di un centro medico, si è scatenata la lite. Il 52enne, residente a Seregno come il nipote, dalle parole sarebbe passato ai fatti.

Come riferiscono gli inquirenti l'aggressore avrebbe reagito violentemente colpendo il nipote con tre coltellate, per poi fuggire in auto.

Sono scattati immediatamente i soccorsi. Il ferito è stato trasferito in codice giallo all'ospedale San Gerardo di Monza dove, dopo le cure del caso, l'uomo è stato dimesso con diagnosi di ferite da arma bianca all'emitorace sinistro e prognosi di 10 giorni. 

La vittima non ha voluto sporgere denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo zio lo accoltella in strada, 35enne finisce in ospedale (e non lo denuncia)

MonzaToday è in caricamento