Apprezzamenti a una ragazza, il fidanzato li "accoltella": due 23enni feriti, uno gravissimo

La follia giovedì nel parco a Pioltello. Un 23enne al San Raffaele in terapia intensiva

Immagine da archivio

Due ragazzi, evidentemente ubriachi, che esagerano con i "complimenti" a una giovane. Lei, stanca e forse spaventata, che chiama il suo fidanzato chiedendogli di intervenire. E lui, che in uno scatto d'ira e violenza, colpisce quei due stessi ragazzi con ferocia e poi si va a "costituire". 

Sono questi i frame della serata di sangue e follia andata in scena giovedì a Pioltello, all'interno del parco di via Cilea. Tutto inizia verso le 19.30, quando due 23enni - uno peruviano e uno dell'Ecuador - cominciano a infastidire una 20enne di El Salvador, dedicandole "attenzioni", chiaramente sgradite, e facendole apprezzamenti. A quel punto è proprio lei a chiamare il fidanzato - un giovane italiano di ventisei anni, con precedenti - che in pochi minuti arriva al parchetto. 

Due accoltellati a Pioltello

In un attimo la situazione precipita. I tre discutono pesantemente fino a quando il 26enne prende una bottiglia di vetro da terra, la spacca e si avventa sui due rivali. Il peruviano viene colpito all'avambraccio sinistro, mentre il suo amico dell'Ecuador rimedia un taglio alla pancia e uno molto profondo al volto.

I due vengono immediatamente soccorsi dal 118 e trasportati in ospedale: il giovane del Perù finisce al pronto soccorso di Cernusco e se la cava con una prognosi di venti giorni, mentre l'ecuadoriano viene portato al San Raffaele, dove viene intubato e indotto in uno stato di coma a causa della gravissima emorragia. Poche ore dopo il 23enne si sveglia e riprende conoscenza, ma al momento è ancora ricoverato in terapia intensiva, anche se non dovrebbe essere più in pericolo di vita. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La serata dell'aggressore finisce invece nella tenenza dei carabinieri di Pioltello, dove è lui stesso a presentarsi per raccontare ciò che ha appena fatto. L'uomo è stato arrestato per lesioni gravissime, anche se l'accusa potrebbe essere riformulata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grande caldo e temporali: a Monza scatta l'allerta meteo della protezione civile

  • Un malore lo sorprende: muore a 43 anni Gianluca De Martino, volto noto del calcio giovanile

  • Tampone e "mini" isolamento per chi rientra da Croazia, Grecia, Malta e Spagna: come richiederlo

  • Tragico tuffo in piscina mentre è in vacanza: 40enne batte la testa e muore

  • Coronavirus, vacanze o viaggi all’estero e "quarantena": ecco le regole fino al 7 settembre

  • Una serata lontano da Monza, ascoltando un pianoforte che galleggia sul lago

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento