Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Via Italia, 10

Accoltellato davanti alla stazione di Monza: aggressore accusato di tentato omicidio

L'uomo è un 34enne della Guinea, è stato fermato dagli agenti della polizia locale

È stato fermato e accompagnato in carcere con l'accusa di tentato omicidio l'uomo che nel pomeriggio di lunedì 30 luglio avrebbe accoltellato un ventenne all'esterno della stazione di Monza.

Maxirissa in stazione (foto MonzaToday)

L'uomo, fermato dopo la violenza, è un 34enne della Guinea, regolare in Italia e con numerosi precedenti penali alle spalle, secondo quanto reso noto da via Marsala. Migliorano, invece, le condizioni del 20enne: il giovane era stato accompagnato in codice rosso al pronto soccorso del San Gerardo, ma non sarebbe più in pericolo di vita.

La lite, la zuffa e le coltellate

Tutto è iniziato intorno alle 15.40 quando l'aggressore, secondo quanto ricostruito fino ad ora dagli investigatori, avrebbe litigato con il 20enne — richiedente asilo gambiano — e infine lo avrebbe ferito con due coltellate: una al torace e una all'avambraccio. La situazione è presto degenerata in rissa con il coinvolgimento di altre persone presenti che erano intervenute nel tentativo di sedare gli animi.

L'arma che ha ferito il 20enne è stata trovata nei giardinetti vicino alla stazione di Piazza Castello e sequestrata. Non è ancora chiaro, invece, cosa abbia scatenato il furibondo litigio: sul caso sono ancora in corso approfondimenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellato davanti alla stazione di Monza: aggressore accusato di tentato omicidio

MonzaToday è in caricamento