Acqua addosso al cane dei vicini: anziana finisce in Tribunale

La donna ha 73 anni ed è rea confessa di aver rovesciato più volte secchi di acqua addosso all'animale per farlo tacere

La donna è finita in Tribunale

L’accusa è quella di atti persecutori ma la storia è insolita.

Non c’è una donna seguita, molestata e minacciata da un uomo insistente: lo stalker nei guai questa volta è una 73enne di Casatenovo.

La donna infatti è rea confessa di aver gettato per ben otto volte secchi d’acqua addosso al cane dei vicini di casa.

Secondo la ricostruzione di quanto accaduto l’anziana avrebbe più volte sollecitato i padroni dell’animale che abbaiava insistentemente a farlo tacere ma di fatto le sue parole non servivano a nulla così la donna ha provato a mettere in riga il cane da sé.

Dal proprio balcone, che dava sul giardino dove l’animale aveva la sua cuccia, gli avrebbe gettato in più episodi acqua addosso.

La proprietaria dell’animale ha portato la faccenda davanti alla Polizia Giudiziaria e il caso è finito in tribunale dove il reato contestato alla donna è quello di stalking.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento