rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Un coniglio "gigante" zampetta al parco di Monza: salvato, ora cerca famiglia

Ora al rifugio ENPA, “Jameson” aspetta di essere adottato.

Un coniglio disorientato (e probabilmente fuggito da un allevamento) al parco di Monza. E un salvataggio non affatto facile e un lieto fine. L’animale, con tutta probabilità sfuggito ad un allevamento di conigli da carne e destinato alla macellazione, è stato visto zampettare vicino alla cancellata del Parco.

Uno dei Park Angels (le sentinelle volontarie che vigilano sul patrimonio verde e sugli animali selvatici del Parco e della Villa Reale di Monza), aiutato da due runners, è riuscito è riuscito ad assicurarlo in un trasportino e così è arrivato al rifugio di Monza. Qui il coniglione si è rivelato molto attivo ed è stato battezzato “Jameson”, prendendo il posto di Irlanda, anche lei una coniglia New Zealand e praticamente la sua fotocopia.

Già, perché Irlanda, insieme al suo amico Pico, coniglietto nano, ha trovato finalmente una famiglia che non si è fermata alle sue dimensioni. Troppo spesso, infatti, chi vuole adottare un coniglio lo cerca di piccola taglia, convinto che un coniglio di taglia extralarge sia troppo impegnativo. In realtà i “giganti” sono affettuosi quanto i cugini di taglia piccola e, proprio grazie alle dimensioni, meno delicati da gestire.

Per informazione: chi volesse avere notizie sull’adozione di Jameson, o sugli altri conigli ospitati nella struttura di via San Damiano 21, può scrivere a selvatici@enpamonza.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un coniglio "gigante" zampetta al parco di Monza: salvato, ora cerca famiglia

MonzaToday è in caricamento