Appello per Wasabi: micia cerca una nuova famiglia

E' dolcissima e amorevole ma non va d'accordo con altri gatti: l'Enpa e la sua famiglia adottiva cercano per lei una nuova sistemazione

Wasabi

Splendidi occhi verdi e pelo striato scuro.

Wasabi cerca casa: si tratta di una bellissima gatta di sei anni dal mantello grigio screziato cipria che gode di ottima salute, sterilizzata, e molto affettuosa.

Wasabi è stata adottata al Gattile di Monza a febbraio 2015 ma, nonostante sia dolcissima con le persone, con gli altri mici non ne vuole sapere di andare d'accordo e così ha dichiarato guerra all'altra gatta di casa.

L'Enpa di Monza si è presa in carico la responsabilità di cercare per lei un'altra sistemazione: Wasabi si trova ancora presso la sua famiglia adottiva ad Arcore che vorrebbe trovare per lei una nuova famiglia come gatta singola, senza farla rientrare in Gattile.

Prendendo accordi con ENPA la gatta si può conoscere al Gattile (il sabato pomeriggio o in un altro momento). Wasabi è una micia eccezionale, adora la compagnia delle persone, è estremamente socievole e coccolona anche con gli sconosciuti.

E' adatta anche per famiglie con bambini.

Chi è interessato a conoscere questa micia ed eventualmente accoglierla nella propria casa può scrivere a monica.zappa@enpamonza.it o rivolgersi al Canile-Gattile di Monza in via Buonarroti 52, aperto ogni pomeriggio dalle 14,30 alle 17,30 eccetto mercoledì e festivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento