rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

Giovanni, l'istruttore di volo morto nell'elicottero precipitato

La vittima è un 60enne, istruttore di volo, residente alle porte di Monza. Ferito anche un 17enne

E' Giovanni Murari, istruttore di volo sessantenne, la vittima dell'incidente aereo avvenuto nel tardo pomeriggio di martedì 10 agosto in Valtellina, ad Albosaggia. Poco dopo le 18 un elicottero, modello  Robinson R22, è precipitato al suolo su un prato molto vicino alle case in via Piavanini.

A bordo del velivolo, un biposto nero, un uomo di 60 anni e un ragazzo di 17 anni. Salvo per il miracolo il minorenne, un turista in vacanza sul lago di Como che si trovava accanto all'istruttore Giovanni Murari, residente a Capriate e istruttore di volo. L'uomo purtroppo non ce l'ha fatta. Il personale medico e sanitario ha cercato a lungo di rianimare il pilota purtroppo senza esito. Il giovane di 17 anni è stato invece trasportato all'ospedale Papa Giovanni di Bergamo in codice giallo.

Le indagini

Sul posto sono intervenuti, oltre al personale medico con ambulanze e due elicotteri, decollati rispettivamente da Sondrio e Bergamo, anche la Polizia, i Carabinieri e i Vigili del Fuoco per mettere in sicurezza la zona e raccogliere informazioni e testimonianze per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente. Nello schianto l'elicottero ha tranciato anche alcuni fili dell'alta tensione e dunque l'erogazione dell'elettricità è stata interrotta per sicurezza.

Sul posto, attirati dal forte boato dello schianto, molti residenti della zona che, sgomenti, hanno assistito alle operazioni di soccorso. A causare la caduta del velivolo forse una avaria del motore. Intanto è stata aperta una inchiesta della Procura di Sondrio per fare piena luce sul tragico incidente aereo costato la vita al pilota. A indagare sull'accaduto anche l’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanni, l'istruttore di volo morto nell'elicottero precipitato

MonzaToday è in caricamento