Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Muggiò / Via San Rocco

Fa arrestare l'ex fidanzato che la picchia ma finisce nei guai: 26enne affittava casa in nero

Nessun contratto e inquilini irregolari: cinque denunce a Muggiò

Aveva sopportato botte e maltrattamenti e aveva denunciato il suo ex fidanzato (uno spacciatore), riuscendo a mettere fine al suo incubo in poco tempo grazie alla nuova procedura "codice rosso" che aveva consentito di arrestare l'uomo che per sfuggire ai carabinieri aveva provato a lanciarsi dalla finestra. I militari della compagnia di Desio però nell'ambito dell'indagine hanno effettuato un controllo nell'abitazione della vittima, una cittadina di 26 anni marocchina.

Dal sopralluogo è emerso che la giovane aveva affittato il suo appartamento situato al terzo piano di uno stabile di via San Rocco a Muggiò a una sua connazionale di 19 anni, senza alcun contratto. La 19enne poi a sua volta aveva subaffittato gli spazi, ospitando all'interno altre tre persone. Così approfondendo le indagini i militari sono arrivati a denunciare due donne e tre uomini, tutti di origine marocchina, per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina ed ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.

Insieme alla 19enne infatti all’interno dell’appartamento avevano trovato rifugio altri tre stranieri di 19, 24 e 25 anni, tutti irregolari e privi di documenti di identità. Ai militari gli "inquilini" hanno detto di essere ospitati a pagamento da parte della giovane.

Ovviamente dell’affitto e del subaffitto non era stata effettuata nessuna comunicazione e sono scattate le denunce. I tre cittadini stranieri irregolari sono stati accompagnati presso la Questura di Monza per gli accertamenti necessari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa arrestare l'ex fidanzato che la picchia ma finisce nei guai: 26enne affittava casa in nero

MonzaToday è in caricamento