rotate-mobile
Cronaca Limbiate

Affitta una casa sotto sequestro in nero, denunciata donna a Limbiate

La signora, 55 anni, aveva affittato in nero a una famiglia per 300 euro l'immobile nel quartiere San Francesco. I controlli della polizia locale

Una casa sotto sequestro affittata abusivamente per trecento euro a una famiglia. Questo quello che hanno scoperto gli agenti della polizia locale di Limbiate durante alcuni controlli effettuati in un'abitazione in via Dei Mille, nel quartiere San Francesco. 

Il personale del comando ha trovato all'interno di un appartamento sottoposto a un provvedimento giudiziale di sequestro dell'immobile a cura del tribunale di Milano una famiglia di nazionalità ecuadoriana.

Gli affittuari erano sprovvisti della dichiarazione di ospitalità e alla luce della violazione è scattata una multa di 320 euro. Agli agenti la famiglia ha dichiarato di essere in affitto "in nero" nell'immobile e di pagare una somma pari a trecento euro a una connazionale che avrebbe loro consegnato le chiavi. 

Gli occupanti inoltre dichiaravano di pagare un affitto in " nero " pari a euro 300,00 ad una connazionale che gli permetteva l'occupazione abusiva dell'immobile affidandogli le chiavi.

Sul conto della donna, 55 anni, è emersa anche una falsa dichiarazione all'ufficio anagrafe del Comune di Limbiate per ottenere le utenze domestiche ( luce e acqua) dichiarando di esserne la proprietaria. La donna è stata denunciata mentre il Tribunale ha disposto lo sfratto esecutivo dell'immobile. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affitta una casa sotto sequestro in nero, denunciata donna a Limbiate

MonzaToday è in caricamento