Aggressione con ascia, tra i due questioni irrisolte di soldi

Alla base della lite degenerata in dramma di martedì quando un commercialista ha agredito una cliente a colpi d'ascia ci sarebbero motivi economici

Cominciano a emergere particolari oscuri della vita professionale del commercialista 53enne di Lesmo che martedì ha aggredito a colpi d’ascia una cliente.

La lite tra i due sembra essere degenerata per futili motivi ma sull’irreprensibilità del professionista si profilano una serie di dubbi.

L’uomo avrebbe restituito del denaro che la donna aveva anticipato per l’acquisto di un immobile, che la società edile di cui il commercialista e amministratore non era riuscito a ultimare, con degli assegni scoperti.

Una vicenda intricata su cui stanno indagando i carabinieri di Busto Arsizio che sembra avere all’origine questioni di denaro.

L’aggressione è avvenuta a Samarate: la donna è stata sorpresa dall’uomo che ha tentato di strangolarla e l’ha colpita con l’ascia ferendola.

La vittima è riuscita a fuggire e a difendersi con sangue freddo fino all’arrivo dei carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento