Rompe con un pugno il vetro dello sportello, tensione all'Ats di Cesano Maderno

L'episodio nella mattinata di martedì. Negli uffici sono intervenuti i carabinieri

Immagine di repertorio

Ha perso il controllo e ha colpito con un pugno il vetro divisorio dello sportello degli uffici dell'Ats di Cesano Maderno in via San Carlo, mandandolo in frantumi. E' successo nella mattinata di martedì 8 ottobre quando un uomo di circa 45 anni si è presentato davanti a un operatore in servizio pare per chiedere un chiarimento per le risposte ricevute poco prima dalla moglie. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La scena si è svolta sotto gli occhi attoniti delle numerose persone in coda agli sportelli per le esenzioni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Desio che hanno identificato l'autore del gesto che rischia ora una denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alunno positivo: cosa succede ai suoi compagni (e ai loro genitori)

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Dove andare a fare castagne senza allontanarsi troppo da Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento