Gli tagliano la strada e prendono l'auto a calci ma "sbagliano" persona

Quando i due aggressori si sono accorti di aver preso di mira la vittima sbagliata sono risaliti a bordo e sono fuggiti via. A incastrarli una fotografia delle targa del mezzo: nei guai è finita una coppia di seregnesi

Credevano fosse qualcun altro e per questo quando hanno visto la macchina di un giovane passare in via Viganò a Cesano Maderno non hanno esitato e lo hanno seguito con intenzioni non certo amichevoli.

A bordo di una Peugeot 206 che domenica ha costretto fuori strada la vettura del ragazzo c'era una coppia di coniugi di Seregno di 57 e 50 anni. I due sono stati addosso all'auto che li precedeva fino in via Moncenisio dove hanno tagliato la strada alla vettura e l'hanno fatta finire fuori carreggiata colpendone la fiancata sinistra.

A quel punto, davanti al giovane incredulo, i due sono scesi e hanno iniziato a inveire contro la vittima con urla e parole grosse. E' volato qualche spintone e anche l'auto si è beccata qualche calcio. 

Quando i coniugi si sono accorti che di fronte a loro avevano un perfetto sconosciuto hanno tentato la ritirata e sono fuggiti via. Il ragazzo ha avuto la prontezza di segnare il numero di targa del mezzo che è stato fondamentale ai carabinieri della stazione di Cesano Maderno per risalire agli autori del gesto. I militari hanno individuato prima il 57enne e poi la compagna di lui, anche lei in auto insieme al marito domenica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la coppia è scattata una denuncia per danneggiamento mentre l'auto della vittima ha riportato alcuni danni alla carrozzeria. Non sono note invece le ragioni che avevano portato la coppia a organizzare l'aggressione in strada e nemmeno chi fosse il reale destinatario del gesto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento