Lite tra cani: barboncino sbranato da due pitbull sotto gli occhi della padrona

E' accaduto domenica in tarda mattinata

Un pitbull e un altro «cagnone» di grossa taglia. Senza guinzaglio, e senza un padrone che badasse a loro. Si sono avvicinati come lupi a una signora che aspettava il treno con un barboncino al guinzaglio. E hanno sbranato quel cagnolino, lasciando senza parole la donna.

La lite tra cani è avvenuta domenica in tarda mattinata, in stazione a Desio. E il bilancio è pesante, sia per i cani sia per i loro «genitori» umani: il barboncino è in fin di vita in una clinica veterinaria. Con ogni probabilità, non ce la farà a sopravvivere. I due cani sono stati posti sotto sequestro dai carabinieri di Desio, che sono intervenuti a sedare la «lite». Il loro padrone è stato denunciato per omissione di custodia. E la signora è sotto choc: in lacrime, teme di perdere il suo piccolo cane di compagnia.

L’uomo si è giustificato con i carabinieri, spiegando di aver lasciato aperta la porta del giardino di casa. Non si è accorto che i due animali erano scappati, e quando si è messo a cercarli, era già troppo tardi. Ma i militari non hanno voluto sentire ragioni, e lo hanno denunciato, anche perché quei cani pericolosi, abbandonati a loro stessi, avrebbero potuto ferire un uomo o dei bambini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento