E' senza biglietto: pugno in faccia al capotreno e scappa

E' successo su un treno Laveno-Milano nel pomeriggio dell'8 settembre. A Saronno il capotreno è stato soccorso dal 118

Aggressione su un treno

Aggressione su un treno di Trenord nel pomeriggio di giovedì 8 settembre. La vittima è il capotreno, un 30enne, mentre l'aggressore è un individuo che si è poi dileguato. 

All'altezza di Mozzate (Como), il capotreno ha chiesto all'uomo di esibire il biglietto. Questi ha prima fatto finta di niente, poi si è agitato e l'ha colpito in faccia. Reso "innocuo" il capotreno, l'uomo è riuscito a raggiungere l'uscita e, a Mozzate, è sceso dal convoglio. Il capotreno ha avvertito i colleghi e - ad attendere il convoglio a Saronno - c'era anche un'ambulanza del 118 che ha soccorso il ferito, accompagnandolo poi in ospedale per gli accertamenti. 

Nel frattempo Trenord ha sostituito il capotreno con un collega e il treno ha potuto completare il viaggio fino a Milano. La polizia locale di Saronno ha raccolto le testimonianze sull'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento