menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggressione in carcere a Monza: detenuto prende a pugni un agente

E' successo venerdì mattina nell'istituto penitenziario di via San Quirico: a denunciare l'episodio il sindacato di polizia penitenziaria

Un pugno sferrato in pieno volto senza motivo.

E' questo quanto un agente di polizia penitenziaria si è visto ricevere venerdì mattina a Monza.

L'episodio è avvenuto in carcere e complessivamente risultano due gli agenti feriti.

Un detenuto di 38 anni con problemi psichiatrici ha aggredito un agente in servizio: l'uomo l'ha colpito al volto mentre gli passava accanto lungo un corridoio che conduce ai locali di passeggio. 

L'impeto di violenza si è consumato mentre il detenuto si avviava nell'area all'aperto per l'ora d'aria.

In soccorso all'agente ferito è intervenuto un collega che ha riportato ferite alla mano guaribili in dieci giorni.

La situazione, sebbene con difficoltà, è stata riportata alla normalità.

A rendere noto quanto accaduto tra le mura del carcere è un comunicato del sindacato di polizia penitenziaria che ha anche sottolineato il clima di difficoltà in cui lavorano quotidianamente gli agenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Nuovo Dpcm Draghi fino a Pasqua: cosa cambia a Monza e in Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Nel parco di Monza fiorisce l'aglio orsino: tutte le curiosità

  • Cronaca

    "Tesoro ritorna!" Una dichiarazione d'amore appesa sul palo della luce

  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento