Piazza Castello, accoltellato dopo una lite: grave 32enne

La vittima avrebbe discusso con un gruppo di sudamericani e sarebbe stato accoltellato al torace e a una mano. E' stato ricoverato al San Gerardo

La discussione a due passi dalla stazione. I toni che si alzano e le minacce che diventano fatti, con due coltellate al rivale. Violenta lite sabato sera in piazza Castello, all'uscita dallo scalo ferroviario di Monza. 

Dalle prime informazioni, diffuse dal sito dell'azienda regionale emergenza urgenza, dieci minuti prima delle 2, un trentaduenne è stato aggredito e soccorso in codice rosso da un'ambulanza e un'automedica. 

Sembra che la vittima, un milanese di trentadue anni, abbia litigato - per motivi ancora da chiarire - con un gruppo di quattro sudamericani. Il passaggio dalle parole ai fatti è stato immediato, con uno dei sudamericani che avrebbe estratto un coltello, ferendo alla mano e al torace il "rivale". 

La coltellate al torace avrebbe provocato al trentaduenne una emorragia, che i sanitari intervenuti sono riusciti ad arrestare prima di trasportare l'uomo all'ospedale San Gerardo di Monza, dove è stato ricoverato in gravi condizioni ma non in pericolo di vita. 

Sul fatto indaga il Commissariato di Polizia, che ha immediatamente dato il via alle indagini per risalire al gruppo che avrebbe aggredito il trentaduenne.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento