Brindisi con aggressione la notte di Capodanno: marocchino ferito alla gola

E' successo poco prima della mezzanotte a Desio: fuori dal bar "Gemelli": il 38enne marocchino è stato sottoposto a operazione chirurgica

Le macchie disangue fuori dal bar

Notte di Capodanno movimentata per i carabinieri di Desio che poco prima della mezzanotte sono dovuti intervenire in via Garibaldi, fuori dal bar Gemelli, perchè un uomo è stato ferito alla gola.

Quando i militari sono giunti sul posto hanno trovato il personale del 118 impegnato a soccorrere un marocchino di 38 anni residente in città che era stato colpito al collo da una bottiglia di vetro che gli aveva provocato una profonda ferita da cui perdeva molto sangue.

Mentre la vittima veniva trasferita immediatamente all'ospedale di Desio dove i medici rilevavano "una ferita lacerocontusa della regione laterocervicale da arma bianca", i carabinieri hanno iniziato immediatamente l'attività di indagine per risalire all'aggressore.

Gli uomini del comando hanno visionato le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza, effettuato i rilievi e ascoltato i diversi testimoni presenti sul posto.

A facilitare il lavoro delle forze dell'ordine è stato lo stesso aggressore che, spontaneamente, verso la 1, si è presentato ai carabinieri come il responsabile del gesto.

Si tratta di un italiano coetaneo dell'uomo, disoccupato, residente anche lui in città. Il 38enne ha riferito di essere stato aggredito dal marocchino fisicamente e di averlo colpito con una bottiglia di vetro al collo, ferendolo, per difendersi.

La reazione e l'aggressione sarebbe quindi scaturita dopo una lite tra i due sorta per motivi ancora poco chiari. Mentre l'italiano si è beccato una denuncia per lesioni personali volontarie, il marocchino, che i rilievi medici hanno definito essere "in stato etiltossico acuto", è stato sottoposto a un'operazione chirurgica per una sospetta lesione venosa e ricoverato presso l'ospedale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento