Aggredisce una maestra per pochi euro: denunciato 20enne nigeriano

I fatti sono avvenuti a Lecco, in pieno centro. Il giovane, ospite dell’hub di Agrate, ha reagito al rifiuto della donna strattonandola, colpendo la sua auto e sdraiandosi sull’asfalto per non farla allontanare. E’ stato denunciato

I fatti a Lecco - Foto repertorio

Difronte al suo rifiuto ha perso le staffe. Prima l’ha aggredita, poi ha colpito la sua auto e quindi, non contento, si è steso sull’asfalto davanti alla macchina per evitare che lei, terrorizzata, potesse fuggire. 

Minuti di paura, lunedì scorso, per una giovane maestra lecchese. La donna, trentaquattro anni, era appena arrivata in centro città a Lecco, a pochi passi dalla sua scuola, quando un ragazzo - un ventenne nigeriano - l’ha fermata e le ha chiesto qualche euro. 

La docente, di fretta, ha rifiutato la richiesta del giovane che, per tutta risposta, ha cominciato a strattonarla per fermarla. A quel punto, spaventata, la donna è salita in auto mentre l’aggressore ha cominciato a colpire la vettura con dei pugni. 

Non contento, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il ventenne si è disteso sull’asfalto per evitare che la maestra potesse allontanarsi da lì. 

Soltanto l’intervento dei militari della compagnia di Lecco ha posto fine all’aggressione. Agli uomini dell’arma, però, il mendicante ha fornito generalità false, costringendo i militari a portarlo in caserma. 

Lì, il nigeriano è stato identificato come J.I., ospite dell’hub provinciale di accoglienza di Agrate Brianza. Per lui è scattata la denuncia per aver fornito un nome falso ai carabinieri e per violenza privata nei confronti della giovane maestra. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento