Fanno irruzione in un locale e non vogliono pagare: aggrediti i proprietari

E' successo a Monza, in via XX Settembre martedì sera intorno alle 23: un gruppo di stranieri è entrato chiedendo di bere pagando solo 2 euro e al rifiuto della donna al bancone l'hanno colpita alla testa

Sul posto i mezzi del 118 e i carabinieri

Martedì sera a Monza in un esercizio commerciale di via XX Settembre un gruppo di stranieri ha aggredito i proprietari, mandando una donna all'ospedale. 

Intorno alle 23 nel locale situato al civico 13 dove erano presenti la proprietaria, una donna di 45 anni, e il figlio 28enne sono entrati un gruppo di stranieri.

Questi hanno chiesto birra e alcolici pretendendo di pagare il tutto solo due euro. La titolare ha negato la disponibilità a una contrattazione sul prezzo e in risposta i balordi l'hanno colpita alla testa con un pugno.

La titolare è caduta a terra e gli aggressori sono fuggiti via.

Sul posto sono giunti i carabinieri insieme ai mezzi del 118 che hanno portato la donna al San Gerardo dove è stata medicata e ricoverata.

Le forze dell'ordine hanno accertato la dinamica dei fatti e ricostruito l'episodio.

I titolari hanno sporto denuncia per l'accaduto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento