Cronaca Lesmo

Entra con una motosega accesa in ufficio e ferisce un uomo

Tentato omicidio a Lesmo per un debito di duecento euro

Attimi di terrore venerdì mattina a Lesmo quando all’interno dei locali dell’associazione di volontariato “Lesmo Soccorso” un uomo ha ferito con la motosega il presidente dell’ente, Luca Ferrari.

All’origine del gesto ci sarebbe una questione di denaro: l’uomo che ha impugnato l’attrezzo infatti ha rinfacciato al presidente dell’associazione un debito di 200 euro per una prestazione di lavoro non retribuita.

L’aggressore è un idraulico di 27 anni, residente a Desio. L’uomo è entrato negli uffici con la motosega azionata e ha seminato il panico, sfiorando il braccio della vittima e ferendola.

Solo l’intervento di un altro volontario che ha bloccato l’aggressore e la pronta reazione difensiva di Ferrari hanno evitato il peggio.

Il presidente infatti di fronte alle minacce ha scagliato contro l’idraulico una sedia e l’altro volontario lo ha bloccato.

La rissa è terminata quando il 27enne ha conficcato per sbaglio la lama dell’attrezzo contro un pilastro.

I carabinieri lo hanno arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Luca Ferrari è stato trasportato in ospedale a Vimercate per essere medicato e non è in pericolo di vita.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra con una motosega accesa in ufficio e ferisce un uomo

MonzaToday è in caricamento