Aggressione a Monza, è stata una lite tra stranieri

Quanto accaduto venerdì mattina a Monza non è riconducibile a un'aggressione da parte di uno sconosciuto: fuori dall'ingresso del Parco di Monza due uomini stavano litigando e il diverbio è degenerato

Sul posto sono intervenute due pattuglie

Cominciano a delinearsi i contorni dell'aggressione consumatasi venerdì mattina attorno alle 11.30 davanti all'ingresso del Paco di Monza in via Santuario.

A due passi dalla Chiesa delle Vecchie Grazie due uomini stavano litigando: si tratta di due stranieri che dalle parole sono poi passati alle mani.

E' spuntato un cacciavite e anche un martello e uno dei due avrebbe colpito l'altro ferendolo gravemente.

Qualcuno ha dato l'allarme e sul posto si sono precipitati i mezzi del 118 e i carabinieri guidati dal capitano Enrico Vecchio.

L'aggressore si è dato alla fuga a bordo di uno scooter e ha fatto perdere le proprie tracce.

La vittima è stata soccorsa e portata in codice rosso al San Gerardo.

Di lui si sa solo che ha 35 anni.

Le motivazioni che hanno scatenato la lite e l'aggressione devono ancora essere chiarite. 

Non si può escludere un movente legato alla droga in quanto la vittima ha qualche precedente legato a sostanze stupefacenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento