"Pregate troppo poco", 28enne si scaglia contro un'auto in stazione

Per fermare la furia del 28enne sono intervenute le forze dell'ordine. Il giovane, delirante, è stato poi accompagnato in ospedale

La vettura devastata (Foto Bennati/MonzaToday)

Carabinieri, polizia di Stato e polizia Locale sabato sera sono intervenuti in via Arosio, sul piazzale della stazione ferroviaria, per una nuova violenta aggressione. Protagonista dell'episodio intorno alle 23 del 13 maggio è stato un giovane straniero di origini sudafricane di 28 anni. 

Il 28enne, secondo le prime informazioni trapelate, avrebbe prima aggredito verbalmente alcuni conoscenti sul piazzale della stazione e poi si sarebbe scagliato contro una vettura su cui c'erano due donne e due bambini, devastandola con la forza delle sue mani.

Il giovane, in preda a un delirio di follia durante il quale avrebbe urlato alle vittime di essere colpevoli di "Pregare troppo poco Gesù Nazareno", ha devastato il parabrezza della vettura, sfondandolo. 

GUARDA IL VIDEO | Devasta un'auto in stazione

stazione-4

Sul posto sono intervenute tre pattuglie dei carabinieri, due volanti della Polizia di Stato e la Polizia locale. L'uomo è stato fermato e accompagnato in caserma. Il 28enne è stato infine accompagnato in ambulanza al San Gerardo di Monza scortato dai militari della stazione cittadina.

L'episodio oltre ai danni materiali non ha fortunatamente avuto conseguenze per nessuno: illesi ma sotto choc i bimbi e le donne. Seguiranno maggiori informazioni sull'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Zona rossa, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in Lombardia

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento