Lite tra giovanissimi per organizzare la festa di Capodanno: coltellata al volto per un 18enne

L'aggressione all'interno dei giardinetti pubblici di via Masaccio a Monza

Si erano dati appuntamento ai giardinetti per organizzare la festa di Capodanno ma l'entusiasmo ha presto lasciato il posto agli screzi e alle incomprensioni tanto che tra i tre amici è spuntato un coltellino. E un 18enne si è ritrovato una ferita al volto e una cicatrice che, probabilmente, non gli farà dimenticare tanto presto quanto accaduto.

Mercoledì pomeriggio intorno alle 17 una telefonata di emergenza ha chiesto l'intervento dei poliziotti del commissariato di Monza in via Masaccio dove, all'altezza dei giardinetti, un ragazzo era stato ferito al volto con un coltello che gli aveva provocato un taglio che dall'orecchio arrivava fino al naso. Sul posto insieme al 18enne ferito, gli agenti della Polizia di Stato hanno trovato anche un amico del giovane, testimone di quanto accaduto. Il ragazzo ha spiegato ai poliziotti che l'aggressione era avvenuta poco prima per futili motivi durante una lite tra amici per organizzare una festa. 

Insieme ai due nei giardini c'era anche un terzo giovane, S.L., 19 anni, residente nei dintorni, indicato come responsabile dell'aggressione. Mentre un'ambulanza del 118 medicava il ragazzo, un giovane eriteo, e lo accompagnava all'ospedale San Gerardo, una volante si è diretta verso l'abitazione del presunto aggressore che, nel frattempo, si era allontanato.

Poco prima che i poliziotti bussassero alla sua porta però è stato lo stesso giovane a telefonare in commissariato e raccontare agli agenti quanto aveva appena fatto, ammettendo le sue responsabilità.

La perquisizione personale e domiciliare non ha consentito di rinvenire il coltellino usato per l'aggressione che il 19enne ha detto di aver abbandonato nel parchetto.

A casa del ragazzo però gli agenti hanno trovato due grammi di hashish che il 19enne, italiano, ha detto di detenere per uso personale per cui è scattata una segnalazione come assuntore alla Prefettura. Il giovane è stato denunciato per lesioni personali aggravate dai futili motivi e dallo sfregio permanente ed è finito nei guai anche per il coltello. 

La vittima invece è stata medicata e ha ricevuto diversi punti di sutura con una prognosi di quindici giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento