Cronaca

Falso intermediario finanziario finisce in manette: truffe tra Brianza e Calabria

L'uomo si presentava alle vittime come intermediatore finanziario. Conquistata la loro fiducia si faceva fare versamenti a suo favore

Si presentava alle vittime in giacca e cravatta, come un insospettabile intermediario finanziario. Cercava di conquistarsi la loro fiducia e poi, ottenutala, li convinceva ad eseguire pagamenti in suo favore per accedere ai finanziamenti o per sanare posizioni debitorie con l’Agenzia delle Entrate.

Oggi il truffatore è finito in manette. Nella mattinata di lunedì 17 maggio la Squadra Mobile della Questura di Monza ha arrestato un uomo di 43 anni, residente nel Comune di  Agrate Brianza. Il truffatore deve scontare una pena di 4 anni ed 11 mesi di reclusione. Gli vengono imputate una serie di truffe commesse nelle province di Monza Brianza, Cosenza, Reggio Calabria e Potenza.

Il modus operandi è sempre lo stesso: conquistarsi la fiducia delle vittime e poi farsi fare pagamenti a suo favore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falso intermediario finanziario finisce in manette: truffe tra Brianza e Calabria

MonzaToday è in caricamento