Agrate, furto sventato nella notte: volevano i videopoker

La banda di ladri è stata messa in fuga dai Carabinieri. Obiettivao erano le macchinette: un fenomeno, quello degli assalti ai bar per rubare gli incassi delle slot, sempre più diffuso

Una macchinetta videopoker

Furto sventato ad Agrate la notte scorsa. Erano le 4.40 quando durante l'auto dei Carabinieri della stazione cittadina ha notato movimenti sospetti nei pressi del ristorante bar "Il ristoro del Moro". I ladri erano intenti a rubare le macchinette videopoker quando si sono accorti di essere stati scoperti e si sono dati alla fuga passando dal retro.  Il "Ristoro del Moro" era già stato preso di mira nei mesi scorsi a causa della presenza delle macchinette. Un fenomeno, quello dei furti di videopoker, che sta diventando sempre più diffuso anche in brianza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento