Monza, la Protezione Civile è pronta a muoversi per prestare soccorsi

Bandiere a mezz'asta in segno di lutto e vicinanza alle vittime del terremoto nel Centro Italia

Anche a Monza la città e gli abitati si stringono al dolore delle vittime colpite dal terremoto che nella notte di mercoledì ha devstato il Centro Italia. In piazza Trento e Trieste sventolano bandiere a bandiere a mezz'asta in segno di lutto e vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma.

Mentre la macchina dei soccorsi si è messa in moto da tutta la Lombardia con mezzi e persone per prestare assistenza alle operazioni di scavo e recupero dei dispersi tra le macerie nei centri colpiti dal terremoto, anche Monza è pronta a dare il proprio sostegno. "La Protezione Civile monzese è pronta a muoversi, se richiesto, ma in questo momento estemporanee iniziative di aiuto o improvvisate raccolte di indumenti e materiali potrebbero creare solo ulteriori problemi alle popolazioni colpite, per questioni legate alla logistica e alla gestione" fanno sapere dal municipio da dove arriva l'invito a non improvvisare raccolte di viveri e indumenti se non coordinate.

"Il sistema nazionale di Protezione Civile è in grado di valutare e farsi carico delle prime necessità. In caso di specifiche richieste di supporto si informeranno cittadini e associazioni" rendono noto dal comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento