Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Trento E Trieste

Amico di quartiere: il Comune aiuta chi si prende cura di familiari anziani

Il servizio è rivolto a cittadini lavoratori residenti a Monza che si prendono cura di familiari anziani. Tutti i dettagli

Un aiuto per chi ne ha più bisogno. E uno splendido esempio di solidarietà. 

Il Comune ha attivato in via sperimentale un nuovo servizio di conciliazione denominato "Amico di Quartiere". Il servizio è rivolto a cittadini lavoratori residenti a Monza che si prendono cura di familiari anziani residenti a Monza nei quartieri di Triante e San Biagio-Cazzaniga.

L’Amico di Quartiere fornisce i servizi di: raccolta richieste, acquisto e consegne medicine, prenotazione esami medici, accompagnamento alle visite.

I servizi sono garantiti dai volontari delle Associazioni Auser e Anteas coordinati dal Centro di Servizio per Volontariato di Monza e Brianza.

I SERVIZI - Il programma sperimentale prevede l’erogazione di 75 pacchetti corrispondenti a 28 ore ciascuno erogati nel periodo settembre-dicembre 2015. Ogni soggetto richiedente può avanzare richiesta per un massimo di 7 ore al mese pari a complessive 28 ore. Per le prestazioni che richiedono un pagamento (acquisto farmaci, prenotazione ticket visite etc.) la quota verrà ritirata presso l’abitazione dell’anziano direttamente dal volontario.

LA RICHIESTA - La domanda è reperibile presso i due centri civici. La richiesta dovrà essere presentata a nome del soggetto richiedente e non dell’anziano effettivamente beneficiario della prestazione.

QUI TUTTE LE INFORMAZIONI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amico di quartiere: il Comune aiuta chi si prende cura di familiari anziani

MonzaToday è in caricamento