Presidio permanente dei lavoratori Alcatel Lucent contro i licenziamenti

E' iniziato nel pomeriggio di mercoledì il sit-in permanente di mobilitazione dei lavoratori davanti alla sede di Alcatel Lucent all'Energy Park di Vimercate: "Serve ancora del tempo per gestire in modo diverso questa vertenza" ha dichiarato Gigi Redaelli

Il presidio davanti alla Alcatel (P. Occhiuto, Facebook)

Contro i licenziamenti i lavoratori della Alcatel Lucent hanno annunciato un presidio permanente davanti alla sede della multinazionale delle telecomunicazioni all'Energy Park.

Il sit-in è iniziato intorno alle 13.30 di mercoledì, ultimo giorno utile per una risoluzione della vertenza in termini di salvaguardia del lavoro e delle professionalità. Proprio mercoledì infatti è scaduto l'ultimo giorno della procedura di mobilità. 

"C'è viva preoccupazione per l'incontro di domani al ministero del Lavoro, l'ultimo giorno utile per trovare un accordo, molto difficile, e evitare i licenziamenti unilaterali da parte di Alcatel Lucent" ha spiegato Gianluigi Redaelli, segretario generale aggiunto Fim Cisl Monza Brianza Lecco.

"Il presidio convocato nel pomeriggio di oggi, si è trasformato in presidio permanente come strumento di pressione per convincere l'azienda a modificare l'atteggiamento e dare una mano alla trattativa" ha aggiunto il rappresentante sindacale.

"Bisogna impedire che passi la linea che si possa licenziare le persone in questo modo, senza tentare tutte le strade possibili per evitare tutto questo. Serve ancora del tempo per gestire in modo diverso questa vertenza".

Solo una settimana fa i lavoratori e le lavoratrici si erano dati appuntamento a Roma davanti a Montecitorio per sollecitare il governo a trovare una soluzione per tutelare il diritto al lavoro di fronte al ridimensionamento annunciato dall'azienda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il Governo, le forze politiche devono intensificare gli sforzi per aiutare a concludere in modo positivo la vertenza" ha concluso Redaelli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento