Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Pacco con fili e benzina su un bus: falso allarme bomba a Cusano

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, gli artificieri e i vigili del fuoco. Zona transennata e chiusa al traffico per i controlli per un paio d'ore. I militari hanno scoperto che si trattava in realtà di pezzi di un motorino. I dettagli

E’ bastato un pacco sospetto per far scattare l’allarme, per fortuna infondato. Due ore di controlli, strade chiuse, negozianti e famiglie evacuate e tanta paura, prima di scoprire - fortunatamente - che si trattava soltanto di un falso allarme.  

E’ stata una mattinata difficile per Cusano Milanino, alle porte della Brianza, che ha dovuto fare i conti con un allarme bomba che ha letteralmente paralizzato la città per un paio d’ore. A dare il là alla macchina dei controlli, quanto mai in allerta dopo gli attentati di Parigi, sono state le telefonate di alcuni passeggeri dell’autobus 728 che segnalavano la presenza di un pacco sospetto a bordo. 

Sul posto, in viale dell’Unione, nei pressi del capolinea Atm, sono immediatamente intervenuti i carabinieri, gli artificieri e i vigili del fuoco. Dopo i controlli, i militari hanno scoperto che il pacco sospetto - un involucro da cui uscivano alcuni fili e che puzzava di benzina - non era altro che una scatola con alcuni pezzi di un motorino. 

Il legittimo proprietario, secondo quanto ricostruito dai militari, era sceso dal mezzo alla fermata prima dimenticandosi i pezzi sul sedile e stava tornando indietro per prendere il pacco. 

E’ stato lui stesso a spiegare ai carabinieri come sono andate le cose. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pacco con fili e benzina su un bus: falso allarme bomba a Cusano

MonzaToday è in caricamento