Cronaca

Le penne nere hanno bisogno di nuove "reclute" per continuare ad aiutare

L'appello del gruppo di Monza dell'Associazione nazionale alpini. Le penne nere monzesi sempre in prima linea durante l'emergenza sanitaria

Sono stati impegnati in prima linea durante la prima ondata. Tanti, soprattutto quelli più anziani, sono stati contagiati dal covid. Qualcuno, purtroppo, si è dovuto arrendere alla forza del virus.

Adesso, però, sono loro ad avere bisogno: gli alpini cercano nuove leve per continuare ad aiutare al meglio la popolazione.

L’appello arriva dal Gruppo Alpini Monza Centro, ma riguarda tutti i gruppi delle penne nere monzesi. L’invito è di iscriversi all’Associazione nazionale alpini. “Gli alpini sono ovunque – spiega Andrea Melzi, capogruppo degli alpini di Monza – Durante le calamità andiamo in soccorso dei bisognosi”.

E questa emergenza sanitaria li ha visti sempre impegnati anche a Monza. È degli alpini la cucina da campo che per mesi ha sfornato i pranzi e le cene per medici, infermieri e volontari del soccorso. Ma sono anche gli alpini a scendere in campo al fianco della Protezione civile con il settore addestrato ad intervenire in caso di emergenze.

Adesso, però, ci vogliono nuove forze. “Cerchiamo persone volonterose pronte ad unirsi a noi in tutte le occasioni di emergenza per continuare a portare il nostro aiuto”, aggiunge Melzi.

Sono fieri di quanto fatto fino ad oggi ma, con la terza ondata ormai alle porte, sono certi che il loro intervento sarà nuovamente necessario. “Per noi nulla è impossibile – ricorda Melzi -. È dovere di tutti impegnarsi sempre di più, anche per onorare chi, come noi diciamo, è andato avanti”.

Gli alpini, in tutta Italia, hanno pagato caro il sacrificio durante la pandemia, ma non si sono mai tirati indietro continuando, sia in piena emergenza sia quando il virus sembrava aver fatto un passo indietro, prestare il proprio servizio a favore della comunità.

Per entrare nella grande famiglia delle penne nere di Monza è possibile inviare un’email a via capogruppo@alpinimonza.it , oppure telefonare al numero 320.7912536.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le penne nere hanno bisogno di nuove "reclute" per continuare ad aiutare

MonzaToday è in caricamento