"Noi Giochiamo", arriva a Monza il primo parco giochi davvero per tutti

Un’altalena innovativa, ideale anche per persone con disabilità, troverà posto all’interno di un parco cittadino nel quartiere San Carlo

L'altalena installata a Monza

Daniela aveva un desiderio: poter giocare su un'altalena. Il sogno che la ragazza, affetta da disabilità, non ha potuto vedere realizzato perchè scomparsa troppo presto, ora potrà diventare realtà per tutti i bambini disabili.

E proprio a Daniela Roveris sarà intitolato il giardinetto del quartiere San Carlo, a Monza, tra viale Romagna e viale Marche.

Sabato nel rinnovato parco giochi verrà installata anche un’altalena utilizzabile anche da persone con disabilità e l'inaugurazione darà il via a NoiGiochiamo, un progetto nato grazie all’azione di Noi il quartiere, Gruppo Orizzonte e Tu con Noi, con la collaborazione del Centro Diurno Disabili di Via Silva e il sostegno di TikiTaka – Equiliberi di essere.

Il percorso si svilupperà il sabato pomeriggio all’interno del parco giochi di Viale Romagna coinvolgendo educatori e giovani volontari che accompagneranno nel gioco i bambini con disabilità, favorendo la relazione con i coetanei. Gli organizzatori, presentando ufficialmente il progetto, lanciano anche un invito a tutti i giovani del territorio desiderosi di confrontarsi con un’esperienza di grande valore sociale e cercano volontari che vogliano provare a migliorare concretamente la qualità di vita, di gioco e l’interazione sociale dei bambini e delle loro famiglie coinvolgendoli con laboratori, giochi e fiabe all’interno di un luogo di grande divertimento quale il parco giochi di quartiere.

I volontari che decideranno di aderire al progetto saranno coinvolti in un momento di formazione e, durante la loro attività saranno sempre affiancati da educatori professionali. La disponibilità è richiesta per il sabato pomeriggio, dalle 15:00 alle 18:00 (su turnazione in accordo con gli altri volontari e educatori) e l’esperienza, oltre ad essere un’ottima occasione di crescita personale, darà la possibilità di ottenere crediti formativi scolastici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento