Annina la turista monzese che pulisce i sentieri della Sardegna

Annina Pennati è in vacanza in Sardegna. Ogni giorno raggiunge a piedi la spiaggia di Cala Gonone e durante il tragitto riempie un grande sacco con l'immondizia che trova lungo il sentiero. Dieci km ogni mattina a raccogliere bottiglie, lattine e tantissime mascherine gettate per terra

Mare, sole, spiaggia, ramazza e pulizie. In estate il senso civico non va in vacanza e la monzese Annina Pennati lo dimostra ogni giorno pulendo il sentiero che conduce al mare della sua amata Sardegna.

 Annina anche quest’anno si è fatta riconoscere e amare in vacanza. Ogni mattina, armata di sacco grande dell’immondizia, guanti e mascherina si fa dieci km a piedi lungo i sentieri che dalla sua abitazione conducono alla meravigliosa spiaggia di Cala Gonone in provincia di Nuoro. Annina, con il suo cappello di paglia e occhiali da sole, di buon mattino pian piano raggiunge la spiaggia e nel frattempo raccoglie ciò che gli incivili abbandonano.

“Ogni giorno riempio almeno un sacco – racconta – Bottiglie di plastica, di vetro, lattine, fazzoletti di carta, i resti di merende e di cene. E poi tantissime mascherine”.
Nel frattempo ammira la bellezza della natura che la circonda e prega. “Sono molto religiosa e ringrazio il Signore per il dono della bellissima natura sarda. Vedere la maleducazione delle persone che deturpano questa terra è un pugno al cuore. Ecco perché ho deciso, anche quest’anno, di dare il mio piccolo contributo. Amo la Sardegna, è una terra bellissima, è la terra di mio marito Ciro e io ai sardi sono molto legata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La gente del posto ormai la conosce e la ringrazia per quello che fa: lungo il percorso qualche agricoltore e allevatore si ferma a ringraziarla e aiutarla. Qualcuno le prende il sacco ormai pesante e lo porta direttamente nel cassonetto, qualcun altro la invita a rinfrescarsi e a rifocillarsi con un bel bicchiere di vino e una fetta di formaggio.

Poi arrivata in spiaggia Annina si gode la sua meritatissima giornata di sole e di mare, per poi ritornare a casa e raccogliere quello che

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento