rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Usmate Velate

Il covid fa saltare anche quest'anno il falò di Sant'Antonio

A Usmate Velate non ci sarà il tradizionale falò, ma proseguono tutte le iniziative solidali

Salta anche quest’anno a Usmate Velate il tradizionale falò di Sant’Antonio. Come già accaduto nel 2021, anche quest’anno non ci sarà – a causa delle disposizioni sanitarie in vigore – l’appuntamento da sempre particolarmente atteso da bambini e adulti. Tuttavia, l’impegno dell’Amministrazione Comunale di concerto con la Consulta Cultura non si ferma e proseguirà con tre raccolte fondi in favore dei nuclei familiari in difficoltà. In concomitanza col periodo del Falò, la Consulta Cultura promuove infatti una speciale raccolta fondi con l’obiettivo di proseguire il “Progetto Scuola” e il “Progetto Farmacie”, due iniziative solidali promosse dal Centro ascolto Caritas di Usmate Velate che hanno l’obiettivo di supportare nuclei in criticità economica. Le donazioni saranno destinate anche al Progetto Volontari Trasporti, gruppo da sempre in prima linea nel supporto alla cittadinanza. 

Il falò (senza fuoco) solidale

Negli anni passati, infatti, il Falò di Sant’Antonio rappresentava un momento di aggregazione, di socialità e di solidarietà, con la presenza di stand gastronomici il cui incasso veniva devoluto a favore di progetti per il territorio, fra i quali proprio quelli del Centro di Ascolto Caritas. “Anche quest’anno, nel pieno rispetto di quanto previsto dalle disposizioni nazionali che vietano ogni forma di assembramento, questa iniziativa non può essere riproposta nella sua consueta modalità – conferma Mario Sacchi, assessore con delega alla Cultura – come Amministrazione Comunale, attraverso la fondamentale partecipazione della Consulta cultura, abbiamo ugualmente scelto di proseguire nel supporto e nella promozione di tre iniziative solidali, tanto più che il momento attuale ha ulteriormente ampliato il numero di famiglie in difficoltà economiche. Siamo certi che anche in questo momento la cittadinanza saprà mostrare il suo lato generoso e collaborativo che da sempre ci caratterizza come comunità”.

Come donare

Sarà possibile effettuare una donazione da sabato 15 a sabato 22 gennaio, negli orari delle Messe prefestive e festive, presso la Chiesa di Santa Margherita a Usmate e la Chiesa di Santa Maria Assunta a Velate. Sarà inoltre possibile lasciare la donazione anche durante gli orari di apertura dei seguenti esercizi commerciali: La Libreria dell’Angolo (Via Trieste, 2), La Bottequa (Via Manzoni, 10), Farmacia Trevisan (Via Roma, 5) e presso la Biblioteca civica “Alda Merini”.

I progetti

Il “Progetto Scuola” sostiene economicamente il percorso scolastico di studenti di scuola secondaria, garantendo così il pieno diritto all’Istruzione dei ragazzi del territorio; il “Progetto Farmacia” sostiene invece le famiglie nell’acquisto di medicinali, garantendo così il pieno accesso all’assistenza sanitaria. Infine, il “Progetto Volontari Trasporti” sostiene l’acquisto di un nuovo mezzo per il trasporto protetto, utile per garantire la mobilità dei cittadini in situazione di criticità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il covid fa saltare anche quest'anno il falò di Sant'Antonio

MonzaToday è in caricamento