Il dolore della Pro-Sesto, squadra del figlio di Antonino Crisafulli

LISSONE - La morte di Antonino Crisafulli, ispettore capo della Stradale residente a Lissone ha colpito profondamente la Pro Sesto, squadra di calcio di Sesto San Giovanni per cui gioca il figlio Andrea. In occasione della gara amichevole Pro Sesto-Sestese è stato osservato un minuto di raccoglimento. "In situazioni come queste nessuna parola può descrivere il dolore e la tristezza che hanno colpito il nostro ambiente - dicono Salvo Zangari e Massimo Milos, rispettivamente presidente e vicepresidente con delega al Settore Giovanile della Pro Sesto -. Per quanto utile e nel nostro piccolo, saremo vicini alla famiglia e ad Andrea senza mai dimenticare Antonio Crisafulli". Cordoglio per la morte dell'ispettore era stato espresso anche dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento