Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Muggiò

Antonio Sportiello e la falsa beneficienza scovata da "Striscia la Notizia"

L'inviato Max Laudadio ha scovato "il sedicente organizzatore di eventi benefici" di Muggiò

Guadagno mascherato da beneficenza: il volto della truffa in Brianza però è stato scovato dalle telecamere di “Striscia la Notizia”.

E’ quello di Antonio Sportiello, ex referente del Milan Club Gennaro Gattuso di Muggiò, figura nota per l’organizzazione di eventi di beneficenza dove a guadagnare però, prima degli altri, era lui.

Dopo che sulla destinazione dei fondi provenienti delle sue iniziative erano sorti diversi sospetti, in seguito alla revoca da parte del comune di Cinisello del “Secondo memorial Simoncelli”, un torneo giovanile di calcio dedicato al pilota scomparso, per “sottrazione di fondi e appropriazione indebita di immagine", anche il programma televisivo si è occupato del caso “del sedicente organizzatore di eventi benefici” attraverso l’inviato Max Laudadio.

I dubbi si sono rivelati fondati non appena in un appuntamento farsa con telecamera nascosta Sportiello ha illustrato la sua infallibile strategia benefica: un’equa divisione di parcelle dove parte del ricavato andava a coprire le spese e la restante ripartita tra l’associazione e l’organizzazione, cioè lui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio Sportiello e la falsa beneficienza scovata da "Striscia la Notizia"

MonzaToday è in caricamento