rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Sfreccia a 110 km/h lungo viale Libertà a 75 anni: "Non è colpa mia: è la moto"

L'uomo è stato pizzicato durante un controllo a viaggiare ben due volte oltre il limite di velocità consentito nel tratto

In sella alla sua moto sfrecciava a 110 km/h lungo viale Libertà, incurante dei pedoni e degli automobilisti in transito. L'audace motociclista pizzicato durante un controllo lo scorso 22 aprile a Monza è un 75enne: l'uomo è stato fermato e multato dalla Polizia Locale mentre era in sella al suo Piaggio e viaggiava ben due volte oltre il limite di velocità consentito nel tratto che è stabilito a 50 km/h.

Per il 75enne è scattata una multa 531 euro e il ritiro della patente che gli è stata sospesa per un mese e solo negli scorsi giorni restituita. Quando l'uomo si è presentato al comando di via Marsala ha polemizzato contro la sanzione comminata e si è giustificato dicendo che non era stata colpa sua ma del mezzo che non era dotato del limitatore di velocità.

La polizia locale di Monza quotidianamente è impegnata sul territorio cittadino in servizi di controllo della velocità e a breve in città arriveranno dodici rilevatori per i quali proprio in questi giorni sono in corso alcuni test lungo viale delle Industrie

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfreccia a 110 km/h lungo viale Libertà a 75 anni: "Non è colpa mia: è la moto"

MonzaToday è in caricamento