Pensionato ha un vuoto di memoria e "perde" l'auto: la polizia locale lo riaccompagna

In comando lunedì mattina è scattata una catena di solidarietà e il 70enne è stato riaccompagnato alla sua auto da una pattuglia

Dopo aver vagato a vuoto, confuso, per le vie del circondario ha deciso di chiedere aiuto e ha suonato alla porta del comando di polizia locale. Così, lunedì mattina, a Monza è scattata una catena di solidarietà che ha consentito di aiutare un pensionato che dopo aver parcheggiato la sua utilitaria nei pressi di via Marsala non era più riuscito a raggiungere la vettura, perdendo il senso dell'orientamento.

L'uomo, settant'anni circa, residente a Monza, ha raccontato agli agenti di essersi recato in auto, con la sua Ford KA rossa, dai carabinieri per sbrigare alcune faccende ma, una volta fuori dal comando, non ha più trovato la macchina.

La polizia locale si è messa subito alla ricerca del mezzo e alcune pattuglie hanno battuto le vie del circondario per rintracciare l'auto in sosta. Dopo aver vagato per via Marsala, via Magenta e via Solferino l'auto è stata rintracciata in via Arnaldo da Brescia. E qui il settantenne è stato riaccompagnato a bordo di un'auto d'ordinanza prima di potersi rimettere al volante e tornare a casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento