rotate-mobile
Cronaca Cavenago di Brianza

Lo fermano per un controllo ma apre l'auto con una app e fugge

Si è servito di un dispositivo elettronico per mettere in moto la vettura di cui i carabinieri gli avevano sequestrato le chiavi durante la compilazione dei verbali: la sua Bmw era senza assicurazione

I cellulari ormai, si sa, fanno tutto.

Ma nessuno avrebbe mai immaginato che a un pregiudicato fermato per strada con la sua Bmw serie 3 per un controllo venisse in mente di servirsene al posto delle chiavi e di fuggire via.

E' successo a Cavenago Brianza all'alba dove un uomo di 45 anni noto per i suoi trascorsi con la giustizia ha approfittato della distrazione dei carabinieri, che stavano compilando dei verbali e avevano sotto sequestro le chiavi della sua auto, per aprirla con una applicazione del telefonino.

I militari lo avevano fermato e avevano controllato tutti i documenti dell'auto che era risultata sprovvista della copertura assicurativa obbligatoria.

Per evitare grane e chiudere la questione senza troppe parole il 45enne ha pensato bene di fuggire via: ha acceso il motore e si è dileguato.

Non ha fatto molta strada però: le forze dell'ordine l'hanno inseguito e raggiunto a Burago di Molgora.

​Il pregiudicato non si è rassegnato e ha rivolto ai militari frasi offensive provando a liberarsi.

Per lui sono scattate le manette con l'accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Al momento della cattura infatti ha ferito uno dei carabinieri che è stato medicato per le lesioni riportate presso l'ospedale di Vimercate. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo fermano per un controllo ma apre l'auto con una app e fugge

MonzaToday è in caricamento