Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Ruba 140mila euro a un'anziana, arrestato in una camera di hotel

L’uomo, 38 anni, cittadino romeno, ad Arcore tra il 2007 e il 2010 era riuscito a sottrarre con un raggiro 140mila euro a una pensionata. Ora è finito in carcere in esecuzione di provvedimento di pene concorrenti e ordine di carcerazione

Giorno dopo giorno era riuscito a carpire la fiducia di una anziana donna di Arcore e a portarle via dal conto corrente oltre 140mila euro. La donna, da tempo sola, si era fidata di quell’uomo - 38 anni, cittadino romeno - che per tre anni tra il 2007 e il 2010 le aveva fatto credere di volersi occupare delle sue spese e necessità riuscendo a gestire i suoi soldi. Con la scusa di dover pagare spese mediche e incombenze di casa le aveva sottratto la cifra di 140.000,00 euro dal conto corrente.

Le indagini all’epoca avevano portato a una sua condanna nel 2017 per circonvenzione d’incapace a tre anni e sei mesi di reclusione con pena sospesa. Poi però, avendo accumulato condanne anche per maltrattamenti e minacce, il 30 novembre 2020 è stato emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecco un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti e contestuale ordine di carcerazione per una pena complessiva di oltre quattro anni e una multa di 1.200 euro.

L’uomo è stato quindi arrestato mercoledì pomeriggio, dopo essere stato sorpreso dai carabinieri della Stazione di Vigevano all’interno di un B&B in città insieme alla moglie. Ora si trova in carcere a Vigevano, nel Pavese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba 140mila euro a un'anziana, arrestato in una camera di hotel

MonzaToday è in caricamento